Questo sito utilizza dei cookies tecnici per migliorare l'esperienza utente e la navigazione dei contenuti offerti. Continuando la navigazione o premendo il tasto "CHIUDI" l'utente acconsente al loro utilizzo. In "Informazioni Privacy" trovate ulteriori dettagli sui cookies utilizzati e le indicazioni su come rimuoverli dal vostro browser. 

Il 3º Reggimento elicotteri per operazioni speciali "Aldebaran" 3° REOS  è una Unità di Supporto Operativo per operazioni speciali dell'Esercito Italiano. Inquadrato nella Brigata Aviazione dell'Esercito, è alle dipendenze addestrative e d'impiego del COMFOSE.

Il Reggimento è stato costituito presso l'aeroporto “T. Fabbri” di Viterbo il 10 novembre 2014 dalla riconfigurazione del 26º Gruppo Squadroni Aviazione dell'Esercito "Giove" in seguito ad uno specifico progetto dello Stato Maggiore dell'Esercito nell'ambito del Comparto Forze speciali. Il progetto è nato dalla necessità di sviluppare una sempre maggiore capacità operativa a causa dell'evoluzione dei nuovi scenari.

Il 3º Reggimento Elicotteri Operazioni Speciali "Aldebaran" il 19 novembre 2014 assume la bandiera di guerra appartenuta al disciolto 3º Reggimento AVES “Aldebaran”, fino ad allora custodita presso il Sacrario delle Bandiere del Vittoriano a seguito dello scioglimento del reparto nel 1998.

Dalla data della sua istituzione, il 3° REOS  "Aldebaran" si è addestrato all’interno del Poligono di tiro dello Shooting Club Vasanello. Gli operatori, grazie alla ottimale configurazione della location hanno potuto affinare al meglio le tecniche ti tiro sia con armi lunghe che con quelle corte.